Monte San Giovanni in Sabina. La grotta di San Michele

La grotta di San Michele a Monte San Giovanni in Sabina è una cavità carsica scavata nel calcare dalla azione erosiva dell'acqua, che vi ha formato concrezioni ancora in fase di sviluppo.

Vicino le antiche case dei frati dell'eremo di San Michele, attraverso una ripida scalinata, scavata sul fianco della montagna, si arriva al terrazzo antistante la grotta.

La storia della grotta e del culto di San Michele sono intrecciate.

L'acqua nel corso di millenni ha modellato vari bracci secondari della cavità principale, creato concrezioni di vario tipo e formazioni colonnari di stalattiti e stalagmiti ormai ricongiunte.

La grotta è abitata da pipistrelli appesi al soffitto.


Scritto da
Benedicta Lee

Nata a Roma da madre Italiana e padre Americano, lavora come libero professionista nell'ambito della comunicazione turistica, per cui attualmente frequenta l'Università di Scienze del Turismo. Ama...

Consigliati